menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, la conta dei danni a Sabaudia: 150 gli alberi abbattuti dalla burrasca

Squadre al lavoro anche oggi 23 dicembre, per rimuovere i tronchi e i rami pericolanti. Il punto della situazione del sindaco Giada Gervasi. Resta attivo il Coc

Resta attivo il Centro Operativo Comunale (Coc) a Sabaudia e proseguono senza sosta gli interventi per la messa in sicurezza e il ripristino della viabilità dopo le violente raffiche di vento che si sono abbattute nelle scorse ore su tutto il territorio comunale, a partire dalle 5.30 circa di ieri mattina, 22 dicembre, generando una situazione di emergenza generalizzata. 

Maltempo, verifiche sulla stabilità degli alberi: Appia ancora chiusa

Dalle prime luci dell'alba sono ricominciate le attività per il taglio delle piante sradicate a San Donato, in pieno centro in via Umberto I e in diverse zone della città, dei borghi e delle frazioni. Ancora interdette al traffico, come da ordinanza sindacale, via Lungomare Pontino e via Litoranea, nel tratto ricadente nel Comune di Sabaudia: qui si sono registrati i danni maggiori, con grossi pini caduti che hanno reso impraticabile la carreggiata e colpito alcune automobili. Ieri mattina, proprio sulla Litoranea, un albero è crollato sulla vettura di un agente della polizia locale provocandone il lieve ferimento. Tragedia sfiorata invece su via Formicosa, dove un albero ha colpito violentemente un'auto con a bordo un papà con i suoi due figli: rimasti feriti, non sono fortunatamente in pericolo di vita, grazie al pronto intervento della squadra di protezione civile di Pontinia.

Nella giornata di ieri, le operazioni hanno riguardato anche via Arciglioni, via Diversivo Nocchia, via Pedemontana all'altezza della Baia d’Argento, via Principe di Piemonte in prossimità del ponte Giovani XXIII, ma anche un tratto della Pontina e le zone periferiche. Secondo un primo bilancio, sono oltre 150 gli alberi abbattuti dalla burrasca, a cui si sommano quelli caduti negli ultimi mesi di maltempo. Al lavoro ininterrottamente da ieri, le squadre di protezione civile comunale di Sabaudia e Pontinia, il comandante della polizia locale Alessandro Leone e i suoi agenti, i vigili del fuoco, carabinieri, carabinieri forestali, la protezione civile dell’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione di Sabaudia, la protezione civile “Petrucci”, il capo settore Giovanni Bottoni, i consiglieri comunali Iorio, Veglianti, Riccardi, Dapit e tanti volontari. Sui luoghi anche il sindaco Gervasi per le verifiche del caso. Un tour de force che ha visto tutti impegnati nel risolvere le situazioni di emergenza, criticità e disagi.

Vorrei sentitamente ringraziare tutti coloro che si sono messi a disposizione sin dalle prime ore di ieri per arginare l’emergenza in atto - ha commentato il sindaco Gervasi - Il loro lavoro è stato ed è encomiabile, soprattutto perché non hanno esitato ad intervenire anche nelle situazioni piu delicate, in alcuni casi mettendo a repentaglio la propria vita. Sabaudia si è trovata di fronte ad un evento meteorologico straordinario, con effetti impattanti e fuori norma su tutto il territorio, con trombe d’aria che si sono abbattute ferocemente e contemporaneamente sulle diverse zone. Un augurio di pronta guarigione va alle persone rimaste ferite e la mia vicinanza a quanti hanno subito danni ingenti alle loro abitazioni e alle aziende”.

Molte le aziende agricole duramente colpite dal maltempo, a cui l’amministrazione comunale esprime vicinanza a tutti loro. Tra le prime segnalazioni ricevute, ci sono quelle degli imprenditori Salvatore Fontanella, Luigi Maschietto, Massimo Nalesso, Luciano Campo, Massimo Marangoni, Alfonso Nocera, Agostino Marangoni e Daniele Marangoni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento