Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Terracina devastata dal maltempo, scuole ancora chiuse. Comune: “Non scendete in strada”

Aggiornamenti continui dal sindaco di Terracina sulla situazione a quasi 24 ore dalla tragedia

Proseguono gli interventi di rimozione degli alberi e di soccorso nel centro basso di Terracina distrutto dalla violenta tromba d’aria che ha lasciato dietro di sé solo devastazione e crolli. Difficile togliere dalla mente le immagini di quella distesa di alberi abbattuti al forte vento. Ma la città non si piega. 

Una lunga notte e una mattinata sono trascorsi con volontari e soccorritori a lavoro senza sosta per ore per liberare le strade ed effettuare le prime verifiche di stabilità a quelli rimasti in piedi. Sono decine e decine gli sfollati che, come ha fatto anche sapere il sindaco Nicola Procaccini saranno ospitati anche questa notte nelle strutture ricettive della città.   

Scuole ancora chiuse

Le scuole, ha comunicato l’Amministrazione comunale attraverso la sua  pagina Facebook attraverso cui tiene costantemente aggiornati i cittadini, resteranno chiuse fino a domenica 4 novembre. 

Maltempo, il messaggio del vescovo Crociata

“Non uscite di casa”

“Non uscire di casa”: questo l’appello che dal Comune viene rinnovato ai cittadini per non intralciare le operazioni di soccorso e per evitare il pericolo di caduta di cornicioni e altre situazioni conseguenza dell'ondata di maltempo, che ancora non è terminata.

L’invito a non avvicinarsi ancora ai luoghi della tragedia arriva anche dal sindaco Nicola Procaccini. “Trascorse quasi 24 ore da quella cosa maledetta che ha distrutto il Centro Storico alto e basso della città, portandosi via la vita del povero Nunzio, continua ad esserci un grave pericolo per tutti coloro che si recheranno nei luoghi della sciagura - scrive il primo cittadino su Facebook -. Centinaia di proiettili di vetro e cemento rischiano di colpire chiunque oltrepassi i nastri della polizia locale. Chi abita all’interno degli edifici nelle zone rosse, ma non ha registrato seri danni, deve comunque rimanere all’interno delle abitazioni e non scendere in strada fino a quando i vigili del fuoco non avranno rimosso tutti i pericoli. Finalmente sono arrivate delle piattaforme adeguate per lavorare sugli edifici in declivio del Centro Storico Alto. Ed hanno iniziato a farlo. Un po’ (tanta) di pazienza e arriveremo dappertutto. 

Nel frattempo, vi do due informazioni principali. Le scuole resteranno chiuse anche domani. Abbiamo iniziato da pochi minuti a raccogliere le autocertificazioni per i danni subiti presso la sede del Comitato Operativo all’ex Tribunale. Questa attività durerà fino a tutto il primo novembre”. 

I moduli possono essere scaricati dal sito del Comune 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina devastata dal maltempo, scuole ancora chiuse. Comune: “Non scendete in strada”

LatinaToday è in caricamento