Cronaca

Maltempo, tromba d’aria in provincia: danni nelle campagne

Il bilancio di Coldiretti dopo la tromba d'aria di venerdì; danni a serre, coltivazioni, abitazioni, magazzini e depositi. Al vaglio la possibilità di chiedere la calamità naturale

Un’ondata di maltempo breve ma che ha lasciato il segno. Nel pomeriggio di ieri il sud della provincia è stato interessato da una tromba d’aria che ha gettato nel panico i bagnanti del litorale e ha creato non pochi disagi sulle strade per alberi sradicati e caduti sulle carreggiate.

Ma non è finita qui, sono ingenti i danni anche nelle campagne, come spiegano dalla Coldiretti di Latina.

Danni alle serre che in diversi casi sono state scoperchiate, oltre che alle colture, alle stesse abitazioni, ai magazzini e ai depositi di centinaia di imprese agricole della zona di Fondi, Lenola  e Monte San Biagio, anche se conseguenze negative sono state segnalate anche a Lenola, Sonnino e Terracina.

La Coldiretti ha così avviato i primi censimenti per avere un quadro esaustivo della situazione e invitato i responsabili dei comuni ad avviare l’iter procedurale per il riconoscimento dell’eventuale stato di calamità e sollecita il settore decentrato all’agricoltura competente ad allertare gli uffici regionali.

“È importante essere tempestivi – spiega il presidente Carlo Crocetti – poiché in questi casi è fondamentale seguire quanto stabilito dalle leggi vigenti per poi avviare l’iter per lo stato di calamità. Come organizzazione siamo come d’abitudine a disposizione per fornire la nostra collaborazione e, appena in nostro possesso, provvederemo se necessario a rendere pubblici i dati relativi ai danni in modo più analitico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, tromba d’aria in provincia: danni nelle campagne

LatinaToday è in caricamento