rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Monte San Biagio

Cane alla catena morto e in stato di decomposizione, altri tre senza acqua e cibo: due denunce

La terribile scoperta in un’area di proprietà privata a Monte San Biagio da parte dei carabinieri forestali, circondati da escrementi. Un’uomo e una donna denunciati per maltrattamenti di animali

Una orribile scoperta quella che è stata fatta dai carabinieri della Stazione forestale di Fondi che ha portato alla denuncia di un uomo e una donna per maltrattamenti di animali a Monte San Biagio.

L’attività è stata condotta dai militari con la collaborazione del personale veterinario dell’Ausl di Fondi che hanno accertato la presenza nel terreno di un cane legato a catena, morto, in stato di decomposizione e circondato da escrementi.

Non solo, me nella stessa area erano presenti anche altri tre cani, legati con catena corta, chiusi in recinti, senza approvvigionamento di acqua né di cibo, deperiti, assetati, feriti e spaventati, contornati da escrementi non rimossi da diversi giorni.

Gli animali, che erano privi di microchip ad eccezione di un cane razza pastore tedesco, sono stati ricoverati presso il canile sanitario del comune di Fondi. I militari hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali il proprietario dell’area privata e la proprietaria del cane pastore tedesco.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane alla catena morto e in stato di decomposizione, altri tre senza acqua e cibo: due denunce

LatinaToday è in caricamento