menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Alunni maltrattati nella materna di via degli Aurunci, maestra sospesa per un anno

L'indagine dei carabinieri nata dai sospetti dei genitori di una piccola alunna. Accertamenti anche con intercettazioni audio-video

Una maestra della scuola materna di via degli Aurunci di Latina è stata sospesa per un anno su provvedimento emesso dal giudice per le indagini preliminari di Latina Giuseppe Cario su richiesta del sostituto procuratore Antonio Sgarrella. E' accusata di maltrattamenti nei confronti dei propri studenti. Ad eseguire l’ordinanza sono stati questa mattina i carabinieri della stazione di Latina.

L’indagine ha preso il via in seguito alla denuncia presentata ai primi di marzo dai genitori di una delle bambine iscritte presso la scuola materna dove prestava servizio l’insegnate. Il sospetto che la bambina potesse essere vittima di maltrattamenti era nato per i comportanti della piccola che anche per banali rimproveri manifestava terrore mettendosi le mani difronte agli occhi in segno di protezione. Aveva difficoltà a prendere sonno, carenza di appetito e mimaca il gesto degli schiaffi sulle mani ricevuti dalla propria educatrice.

I carabinieri hanno quindi avviato un’attività tecnica di intercettazione audio-video all’interno dell’aula della scuola materna che ha consentito di accertare una costante vessazione dei bambinbi di quella classe, che si manifestava in comportamenti ed atteggiamenti aggressivi, sia dal punto di vista psichico che fisico, in danno di almeno otto bambini.

Oltre alle minacce, gli insulti, le umiliazioni e la prospettazione di infliggere percosse ai piccoli l’attività tecnica ha permesso anche di registrare quelle effettivamente inferte ad alcuni di loro. Per la maestra dunque, iscritta nel registro degli indagati per maltrattamenti, oggi è arrivata la sospensione dal servizio per un anno.

L'insegnante, assistita dall'avvocato Fabio Federici, sarà interrogata venerdì mattina dal gip Cario in Tribunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento