Cronaca Aprilia

Picchia i genitori, loro chiamano i carabinieri e lo fanno arrestare

Da tempo erano vittime dei maltrattamenti del giovane che aveva procurato loro anche delle lesioni fisiche. Madre e padre hanno così allertato il 112 chiedendo un intervento

Continui maltrattamenti sfociati nell’ultimo periodo anche in violenze fisiche che hanno comportato lesioni personali.

Questo una coppia di genitori era costretta a sopportare ormai da tempo. Fino a quando nel pomeriggio di ieri non ha avuto il coraggio di dire basta, ha allertato i carabinieri facendo finire in manette il figlio.

Teatro di questo drammatico episodio la città di Aprilia; ad essere arrestato un giovane di 27 anni del posto.

Erano intorno alle 18 di ieri pomeriggio quando madre e padre hanno lanciato l’allarme al 112 raccontando quello che gli accadeva ormai da tempo.

Il figlio non si risparmiava in maltrattamenti, anche nei confronti del padre disabile, che a volte sfociavano in aggressività fisica.

I carabinieri del locale reparto Norm sono prontamente intervenuti, e dopo aver raccolto i particolari della vicenda hanno proceduto con l’arresto del 27enne in manette con le accuse di maltrattamenti in famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia i genitori, loro chiamano i carabinieri e lo fanno arrestare

LatinaToday è in caricamento