Cori, picchia e minaccia di morte la moglie: 52enne arrestato per maltrattamenti

Vittima la donna, ancora convivente, con la quale era in corso la separazione. L'uomo è finito in carcere

Ha aggredito, ingiuriato e minacciato di morte la moglie dalla quale si stava separando. L'ennesima storia di maltrattamenti in famiglia e violenza sulle donne arriva questa volta da Cori. I carrabinieri della stazione locale hanno arrestato questa mattina un 52enne, di origini rumene, che dovrà appunto rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Vittima la moglie, ancora convivente, dell'uomo. La donna, con la quale era in corso la separazione, è stata picchiata e minacciata di morte. L'uomo è finito agli arresti ed è stato condotto nella casa circondariale di Latina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

Torna su
LatinaToday è in caricamento