Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Sabaudia

Maltrattava madre, sorella e fratello disabile: rinviato a giudizio

Il 49enne di Sabaudia a processo anche per estorsione. L'incubo in famiglia è durato dal 2010 al 2016

Per anni ha picchiato e maltrattato il fratello disabile, la madre e la sorella estorcendo anche del denaro: oggi è stato rinviato a giudizio dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Gaetano Negro.

M.A., 49enne residente a Sabaudia, secondo la ricostruzione dell’accusa nel periodo compreso tra il 2010 e il maggio 2016 picchiava ed estorceva denaro al fratello disabile e maltrattava anche madre e sorella minacciando e offendendo in ogni modo e pretendendo denaro dal fratello che insultava definendolo “deficiente e mongolide”.

Un clima di terrore che è finito quando, a marzo 2016, ultimo giorno quando avrebbe colpito la sorella con schiaffi al volto e strattonato con violenza la madre che era intervenuta per difenderla: a quel punto era partita una denuncia che aveva messo fine all’incubo per l’intera famiglia.  

Questa mattina il rinvio a giudizio da parte del gup per maltrattamenti in famiglia, minacce ed estorsione, reati dei quali dovrà rispondere nel processo davanti al giudice penale che inizierà il 13 marzo del prossimo anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattava madre, sorella e fratello disabile: rinviato a giudizio

LatinaToday è in caricamento