rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca

Lui la picchia e la offende, lei chiama la polizia e lo fa allontanare da casa

La vittima ha riportato un trauma cranico e la lussazione di una falange. Il giudice ha disposto anche il divieto di avvicinamento

Ha picchiato la compagna provocandole delle lesioni e l’ha offesa davanti al figlio minorenne. Queste le accuse per le quali un uomo è stato colpito da un provvedimento di allontanamento urgente dalla casa familiare.

I fatti risalgono a un paio di giorni fa quando al centralino della Questura è arrivata una telefonata con richiesta di aiuto: la donna ha sollecitato l’intervento delle forze dell’ordine perché il compagno la stava picchiando: oltre ad accanirsi fisicamente contro di lei l'uomo lanciava oggetti in aria e la insultava, il tutto alla presenza del figlio piccolo. Per la vittima si è reso necessario l’intervento dei sanitari del pronto soccorso che hanno riscontrato un trauma cranico e la lussazione di una falange con una prognosi di 30 giorni.

Nei confronti dell’uomo è stato disposto l’allontanamento urgente e questa mattina, nel corso dell’interrogatorio di convalida il giudice per le indagini preliminari Mario La Rosa, dopo avere confermato la misura cautelare, ha accolto la richiesta del pubblico ministero Giuseppe Miliano disponendo oltre all’allontanamento da casa anche il divieto di avvicinamento alla convivente. L’uomo, assistito dall’avvocato Moreno Gullì, si è difeso raccontando che non voleva farle male ma la sua versione non è apparsa convincente. E' accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lui la picchia e la offende, lei chiama la polizia e lo fa allontanare da casa

LatinaToday è in caricamento