rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Minaccia e aggredisce la moglie durante una violenta lite: la figlia chiama la polizia

La segnalazione al 112 ha messo in allerta gli agenti del Commissariato di Anzio che sono subito intervenuti arrestando l’uomo. Soccorsa la donna che aveva evidenti ecchimosi su volto, collo e braccia

Un uomo di 44 anni è stato arrestato dalla polizia di Anzio perché considerato responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. I fatti sono accaduti nel giorno di Ferragosto quando gli agenti del Commissariato sono dovuti intervenire presso l’abitazione della coppia per una violenta lite. 

I poliziotti, giunti sul posto grazie alla segnalazione telefonica fatta dalla figlia minore dell'uomo che ha contattato il Numero Unico Emergenza, il 112, hanno assistito al litigio tra l'uomo e la moglie nata per motivi sentimentalie durante il quale, come ricostruiscono dalla Questura, la donna è stata minacciata di morte anche di fronte ai due figli, entrambi minori. 

Gli agenti intervenuti hanno subito soccorso la vittima che presentava delle evidenti ecchimosi sul volto, sul collo e sulle braccia. L'arresto dell'uomo, accompagnato in carcere, è stato poi convalidato dal giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia e aggredisce la moglie durante una violenta lite: la figlia chiama la polizia

LatinaToday è in caricamento