Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Mare Sicuro, il bilancio dell’attività estiva della guardia costiera

Sono 5057 i controlli effettuati lungo tutto il litorale, 384 illeciti amministrativi e 18 notizie di reato. Soccorse invece 33 imbarcazioni e 175 persone. Tutti i numeri dell'operazione estiva della guardia costiera

Si è conclusa domenica 7 settembre l’operazione “Mare Sicuro” della guardia costiera che, dopo aver preso il via lo scorso giugno, ha visto impegnati quotidianamente le autopattuglie e le unità navali a garanzia del regolare e sicuro svolgimento delle molteplici attività marittime.

Ora, al termine dei tre mesi dell’operazione è tempo di bilanci. Sono stati 5057 i controlli effettuati lungo tutto il litorale del compartimento marittimo (esteso per 197 km compresi da Torre Astura al fiume Garigliano incluso l’Arcipelago Ponziano) per prevenire e contrastare qualsiasi tipo di comportamento illecito, con particolare riguardo alla sicurezza della balneazione, alla tutela dell’ambiente marino e costiero, alla normativa in materia di pesca e demanio marittimo ed alla sicurezza della navigazione. In totale sono stati contestati 384 illeciti amministrativi e 18 notizie di reato.

Di particolare rilievo l’attività di contrasto della Guardia Costiera di Gaeta all’abusiva occupazione di tratti di costa sottoposti a particolare tutela ambientale nonché il posizionamento di attrezzature balneari su spiagge libere, al fine di assicurare la libera e gratuita fruizione del litorale, così come i controlli effettuati nei confronti delle unità da diporto utilizzate per attività di locazione e noleggio, per verificarne il corretto svolgimento e permettere ai numerosi turisti di navigare in sicurezza.

Premiate con 218 i “bollini blu” le imbarcazioni “virtuose” che al momento dell’accertamento effettuato sono risultate essere in ordine con i documenti di bordo e le dotazioni di sicurezza; 8150 invece le miglia nautiche percorse dalle unità navali in operazioni di controllo, prevenzione, repressione e soccorso.

In tema di soccorso in mare risultano essere state soccorse 33 imbarcazioni e 175 persone; 320 sono state le chiamate al numero gratuito 1530 per le emergenze in mare, che hanno attivato la Guardia Costiera di Gaeta nella cui sala operativa, novità di quest’anno, è stato attivato il “Servizio 1530” (anche per la telefonia mobile) per tutto il Compartimento marittimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare Sicuro, il bilancio dell’attività estiva della guardia costiera

LatinaToday è in caricamento