Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina / Via Val Gardena

Marijuana “fai da te” in casa, due pusher finiscono in manette

I carabinieri arrestano due spacciatori in distinte operazioni antidroga: a Cisterna sequestrate 11 piante di canapa, ad Aprilia un 20enne ne conservava una "scorta" di quasi 3 kg

Due spacciatori con un buon deposito di marijuana fra le mura domestica. Quasi tre chili di canapa in un caso, ben 11 piante, una vera e propria coltivazione, nell’altro. Il business dei due pusher è finito però nelle prime ore di oggi, quando i carabinieri, in due distinte operazioni contro lo spaccio di sostanze stupefacenti, li hanno arrestati dopo un’attenta perquisizione domestica.

Il primo dei due arresti è stato eseguito poco dopo la mezzanotte di oggi, quando i militari del comando territoriale di Aprilia hanno fatto visita presso l’abitazione di I. A., 20 anni. Nel suo appartamento sono stati ritrovati 2 chili e 850 grammi di marijuana, oltre al materiale necessario per il confezionamento dello stupefacente. Per il giovane, accusato di spaccio di droga, sono scattate le manette, mentre la sostanza è stata sequestrata.

A Cisterna gli uomini dell’Arma hanno invece arrestato, N. F., pregiudicato di 40 anni. Nella giornata di oggi i carabinieri della stazione di Borgo Podgora, insieme a quelli di Latina Scalo, hanno portato a termine la loro attività info–operativa finalizzata a prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti.

Nel giardino di casa dell’arrestato, che dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono state rinvenute 11 piante di marijuana dell’altezza di circa un metro e settanta. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana “fai da te” in casa, due pusher finiscono in manette

LatinaToday è in caricamento