rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Nozze gay, “no” alla trascrizione del matrimonio di Antonio e Mario

Nei giorni scorsi la comunicazione ufficiale dello stato civile del Comune di Latina; ad aprile il Consiglio del capoluogo aveva approvato una delibera favorevole alla trascrizione delle unioni tra omosessuali

“No” alla trascrizione del loro matrimonio. Niente da fare per i due artisti pontini Antonio Garullo e Mario Ottocento che si sono visti respingere, di nuovo, la richiesta di registrazione dell’atto del loro matrimonio celebrato in Olanda nel 2002.

È di qualche giorno la comunicazione ufficiale dello stato civile del Comune di Latina con le motivazioni del 2004: la trascrizione del matrimonio non può essere effettuata perché “contrario all’ordine pubblico”.

Nell’aprile scorso il Consiglio comunale di Latina aveva approvato una delibera favorevole alla trascrizione dei matrimoni celebrati all'estero tra persone dello stesso sesso che siano residenti a Latina; ma evidente neanche questo passo, decisamente, in avanti dell’amministrazione del capoluogo non è bastato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nozze gay, “no” alla trascrizione del matrimonio di Antonio e Mario

LatinaToday è in caricamento