rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
La tragedia

Matteo Pietrosanti, morto a 15 anni sul campo da calcio: disposta l'autopsia

La tragedia si è consumata ieri, 3 marzo, a Priverno sul campo San Lorenzo. Il giovane abitava a Bassiano con la famiglia

Si stava allenando sul campo San Lorenzo a Priverno come faceva sempre, insieme ai compagni della sua squadra. Ma all'improvviso Matteo Pietrosanti ha avvertito un malore, si è accasciato a terra ed è morto poco dopo. Aveva solo 15 anni.

Qualcuno ha provato a rianimarlo praticando un massaggio cardiaco e la respirazione in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118. Ma ogni tentativo di soccorso purtroppo si è rivelato vano. Tutto è accaduto intorno alle 18,30 di ieri e la morte del giovane ha lasciato tutti increduli e sconvolti, i suoi compagni, gli allenatori, tutta la As Priverno e i genitori dei ragazzi. 

Sul posto anche i carabinieri della stazione di Priverno, coordinati dalla compagnia di Terracina, che hanno raccolto le prime testimonianze e ascoltato gli allenatori. Sulla morte improvvisa di Matteo Pietrosanti è stata aperta un'inchiesta e la salma del ragazzo è ora a disposizione dell'autorità giudiziaria che affiderà l'incarico per eseguire l'autopsia che forse aiuterà a comprendere le cause dell'improvviso arresto cardiaco.

Matteo viveva a Bassiano con la famiglia e proprio l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Guidi ha espresso profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia. Da quanto si apprende il ragazzo non aveva patologie e non c'erano state avvisaglie che potessero far destare preoccupazioni sulle sue condizioni di salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Pietrosanti, morto a 15 anni sul campo da calcio: disposta l'autopsia

LatinaToday è in caricamento