Meningococco B, dal 2017 la vaccinazione pediatrica nel Lazio potrebbe diventare gratuita

Il consigliere regionale di Forza Italia Simeone: "Abbiamo presentato un emendamento al Defr 2017 approvato in commissione Ora il presidente Zingaretti deve, con rapidità essere consequenziale a quanto approvato"

La vaccinazione pediatrica contro il meningococco B dal 2017 nel Lazio potrebbe essere gratuita

A darne notizia il consigliere regionale di Forza Italia, Giuseppe Simeone. “Abbiamo deciso di presentare un emendamento al Documento di economia e finanzia regionale 2017 – 2019, approvato in commissione, con il quale si pone tra le priorità della Regione Lazio l’inserimento della vaccinazione contro il meningococco B in età pediatrica nel calendario regionale a partire dal 2017. Questo significa che la vaccinazione che sinora costava ai cittadini circa 100 euro diventerà gratuita. Ora il presidente Zingaretti deve, con rapidità essere consequenziale a quanto approvato” commenta il consigliere pontino. 

“Non esistono scuse per l’inserimento di questa vaccinazione considerata fondamentale per salvare la vita dei nostri bimbi e non solo tra quelle previste nei Lea. Altre regioni in piano di rientro, come la Calabria, hanno già proceduto, dal 2015, a renderla gratuita dando servizi efficienti ai cittadini.

Negli ultimi anni - prosegue Simeone - è stata riscontrata una generalizzata tendenza alla caduta del tasso di copertura vaccinale in età pediatrica. Di contro si assiste ad un incremento dei casi di infezione letale da meningococco contro i quali la vaccinazione rappresenta l’unico rimedio di prevenzione disponibile. Il meningococco B è responsabile di oltre 6 casi su 10 di meningite meningococcica in Italia, particolarmente temuta da genitori e pediatri in quanto si manifesta all’improvviso in persone sane, soprattutto nei bambini nei primi mesi di età e può portare al decesso entro 24-48 ore. L'unica arma di prevenzione è la vaccinazione. E spetta proprio alle Regioni il compito di adottare ed attuare i Programmi operativi e gli interventi necessari a garantire, in modo uniforme sul territorio regionale, l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) in condizioni di efficienza, appropriatezza, sicurezza e qualità”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I vaccini sono un’arma straordinaria per sconfiggere le malattie infettive e il nuovo vaccino anti-meningococco B ci dota di uno scudo potente contro una malattia terribilmente insidiosa che deve essere debellata” conclude Simeone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Coronavirus: 12 nuovi contagi nel Lazio, nessuno tra i residenti pontini. I dati delle Asl

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

  • Spaventoso incendio ad Aprilia in un capannone della zona industriale. A fuoco vetro e plastiche

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento