Blitz dei carabinieri in un casolare ad Aprilia: recuperata merce rubata per 700mila euro

Nel capannone i militari hanno rinvenuto oltre 1100 scatole con elettrodomestici ed accessori di Folletto e Bimbi, 70 chili di rame e quasi 200 litri di gasolio: tutto risultato rubato in un magazzino a Pomezia. Denunciato un uomo per ricettazione

Blitz dei carabinieri in un casolare abbandonato ad Aprilia che ha permesso di recuperare merce rubata per un valore di 700mila euro. 

L’operazione nell’ambito di un servizio dell’Arma finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, è scattata nella giornata di ieri: individuato il capannone sospetto, infatti, i militari sono entranti rinvenendo l’ingente quantitativo di merce rubata. 

Durante il sopralluogo i carabinieri hanno trovato 1.159 scatole (colli) di elettrodomestici ed accessori marca Vorwerk Folletto e Contempora Bimbi, due matasse di rame sguainato per un peso complessivo di 70 chili, insieme a 6 taniche di plastica da 30 litri di gasolio ciascuna.

Tutto il materiale, per un valore di circa 700mila, risulta essere stato rubato nella notte del 28 marzo in un magazzino di Pomezia ed è stato interamente restituito ai proprietari insieme ad un autocarro Iveco anch’esso rubato nella stessa azienda e recuperato durante il blitz. 

merce_rubata_casolare_aprilia_1-2

Identificato e denunciato per ricettazione l’uomo, un 40enne di origini romene sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, che disponeva della refurtiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento