Formia combatte la criminalità, per il terzo anno torna il "Mese della Legalità”

La kermesse è organizzata dal Comune per promuovere la conoscenza dei fenomeni criminali e sensibilizzare i cittadini sui valori della civile convivenza. Ricco il calendario di appuntamenti da domani, 15 marzo, fino al 5 aprile

Il Comune di Formia

Torna anche quest’anno a Formia “Il Mese della Legalità”, giunto ormai alla III Edizione.

La kermesse è organizzata dal Comune per promuovere la conoscenza dei fenomeni criminali e sensibilizzare i cittadini sui valori della civile convivenza. 

Un programma fitto di eventi e appuntamenti che avranno inizio domani, 15 marzo, e termineranno il prossimo 5 aprile quello che scandirà il "Mese della Legalirà", tra lezioni, laboratori, presentazioni e spettacoli teatrali in collaborazione con associazioni, mondo dell’informazione, autorità e forze dell’ordine.

I giovani al centro. Quasi tutti gli eventi sono infatti rivolti agli studenti delle scuole superiori della città con appuntamenti all’interno degli istituti e non solo. Una programmazione ricca che, attraverso le parole, il teatro e la musica rappresenta un’importante lezione di educazione civica per le nuove generazioni.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

 “Anche quest’anno – commentano il sindaco Sandro Bartolomeo e la delegata alla Legalità Patrizia Menanno – offriamo alla cittadinanza e in particolare alle nuove generazioni la possibilità di riflettere su temi attuali e profondamente delicati per il futuro di ognuno di noi. Come è ormai tradizione, lo facciamo utilizzando linguaggi diversi. Se protagonista della seconda edizione era il cinema, quest’anno abbiamo assegnato un ruolo primario al teatro, con spettacoli di livello che, siamo certi, sapranno colpire, divertire e sensibilizzare lo spettatore. 

Le passate edizioni hanno mostrato quanto queste formule siano vincenti e quanto interesse suscitino nei ragazzi. Molti degli appuntamenti educativi previsti in calendario si terranno direttamente nelle scuole così da coinvolgere il maggior numero possibile di studenti. Se, evitando di inculcare dogmi, Istituzioni, Scuola e famiglie collaborano per offrire ai ragazzi la possibilità di fare scelte sempre più consapevoli, allora vorrà dire che avremo fatto la nostra parte”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

  • Fondi, aveva oltre mezzo chilo di hashish in cantina: 23enne finisce agli arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento