Miasmi ad Aprilia: avviati lavori di sbarramento del Fosso della Ficoccia

Lo ha comunicato il Consorzio di Bonifica di Pratica di Mare all'amministrazione di Aprilia. L'obiettivo è impedire che le sostanze sversate a Lanuvio continuino a defluire nella cittadina pontina. Iniziate le operazioni di bonifica

Uno sbarramento a monte per impedire che le sostanze maleodoranti del Fosso della Ficcoia possano continuare a defluire a valli causando miasmi che da diversi giorni provocano allarme nella popolazione e disagi nei plessi scolastici Meucci-Rosselli di via Carroceto. I lavori sono stati avviati questa mattina e ne ha dato comunicazione il Consorzio di Bonifica di Pratica di Mare al sindaco di Aprilia.

I cattivi odori sono stati avvertiti infatti anche questa mattina, tanto da influire sul normale svolgimento delle attività didattiche.

I tecnici del citato Consorzio di Bonifica, a seguito degli accertamenti condotti ieri sul Fosso delle Riservole, che nasce nel comune di Lanuvio per poi immettersi nel Fosso della Ficoccia, hanno riscontrato che l’immissione del corso d’acqua demaniale delle sostanze maleodoranti che in questi giorni hanno creato disagi, avviene da una tubazione posta immediatamente a valle della Via Cisternenese, sul territorio di Lanuvio.

Tuttavia, in attesa delle indagini in corso da parte della polizia locale in merito alle responsabilità dello sversamento, avendo constatato che nell’intera asta idraulica che attraverso il territorio di Lanuvio sono ancora presenti ingenti quantitativi di sostanze che causano miasmi, al fine di impedire che queste ultime defluiscano attraverso l’abitato di Aprilia, il Consorzio di Bonifica ha ritenuto necessario realizzare nell’immediato uno sbarramento sul corso d’acqua, a monte del quale dovranno essere prelevate le sostanze accumulate per il successivo smaltimento a norma di legge.

Il punto individuato per i lavori è l’attraversamento sul fosso con accesso dalla Via Nettunense in zona Bellavista. Il sindaco di Aprilia Antonio Terra, inoltre, ha firmato oggi l’ordinanza 415, con la quale dispone i necessari interventi di pulizia e bonifica del fosso nel tratto di Via Carroceto. Con tale atto amministrativo il primo cittadino ha ordinato la rimozione e l’avvio a smaltimento dei rifiuti presenti nell’alveo del Fosso della Ficoccia nel tratto in corrispondenza della Via Carroceto, predisponendo gli opportuni interventi di completa pulizia e di messa in sicurezza dello stesso, al fine di scongiurare problemi nei confronti della salubrità dei luoghi e della salute e sicurezza delle persone. Copia dell’ordinanza è stata trasmessa al Comune di Lanuvio per invitarne l’amministrazione a predisporre analoghi interventi di bonifica sul fosso nei tratti di sua pertinenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento