Cronaca

Latina: la Croce Rossa aiuta i migranti a ritrovare le famiglie d’origine

L’iniziativa in favore dei migranti che hanno perso i contatti con la propria famiglia; si terrà sabato 28 e domenica 29 ottobre: il camper con i volontari del Restoring Family Link davanti all’ospedale Goretti

La Cri di Latina aiuta i migranti a ritrovare le famiglie d’origine. 

Importante iniziativa questo fine settimana nel capoluogo pontino della Croce Rosse in favore di coloro, che migranti qui a Latina, hanno perso i contatti con la propria famiglia d’origine. 

Nelle due giornate di sabato 28 ottobre (ore 15,30-19) e domenica 29 ottobre (ore 10-12) sarà possibile usufruire del supporto dei volontari del Restoring Family Link (Rfl) della Croce Rossa Italiana, i quali con un apposito camper stazioneranno nell’area del parcheggio antistante l’ospedale civile “S. M. Goretti” di Latina. 

“Il recupero del legame familiare interrotto per ragioni di guerre, conflitti interni, disastri, migrazione o altre situazioni di emergenza umanitaria è uno dei servizi portati avanti dalla Croce Rossa - viene spiegato in una nota -. Avvalendosi della sua rete internazionale, il Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa supporta le persone che perdono il contatto con la propria famiglia per ripristinarlo e mantenerlo proprio grazie al Servizio Restoring Family Links.

Il Servizio RFL di Croce Rossa Italiana collabora regolarmente con i Servizi RFL delle altre Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, con il Comitato Internazionale di Croce Rossa e l’Agenzia Centrale delle Ricerche di Ginevra. Dialoga e collabora con le istituzioni e opera in sinergia con le associazioni umanitarie”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latina: la Croce Rossa aiuta i migranti a ritrovare le famiglie d’origine

LatinaToday è in caricamento