Cronaca Sabaudia

Soccorsa in strada: due militari dell’esercito aiutano una donna a partorire

Provvidenziale l'intervento dei soldati del 17° reggimento Artiglieria Controaerei "Sforzesca" di Sabaudia, in servizio a Roma nell'ambito dell'operazione Strade Sicure. Il Capo pattuglia si è adoperato per far nascere la bambina; felice ed emozionata la mamma

Hanno soccorso una donna che, grazie al loro aiuto, ha partorito in piazza San Bartolomeo a Roma. Protagonisti due soldati dell’Esercito impegnati in un servizio di vigilanza nell'ambito dell'Operazione Strade Sicure.  

E' accaduto nella notte scorsa. La pattuglia del 17° reggimento Artiglieria Controaerei “Sforzesca” di Sabaudia, mentre presidiava un obiettivo sensibile sul Lungotevere, all'altezza dell'isola Tiberina, è stata attirata dalle urla di una donna che chiedeva aiuto, in evidente stato di agitazione. 

Appena si sono avvicinati per prestarle soccorso, i militari si sono subito resi conto che la donna era in stato di gravidanza e che, con molta probabilità, il bambino sarebbe nato a breve. Il Capo pattuglia si è adoperato per far nascere la bambina che è venuta al mondo dopo qualche minuto in perfetta salute e sotto gli occhi increduli di qualche passante. 

La neonata per alcuni minuti è rimasta tra le mani del militare, in attesa dell'arrivo del personale del 118, che successivamente ha provveduto a recidere il cordone ombelicale della piccola. 

La donna, visibilmente emozionata e felice per l'esito dell'evento, ha "benedetto" i militari, ringraziandoli di tutto. 

"Non so neanche io come ho fatto. Non ho neanche figli...." queste le parole dell'incredulo militare al termine dell'intervento. La bimba e la madre sono successivamente stati trasportati dal personale sanitario in buone condizioni al più vicino Ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorsa in strada: due militari dell’esercito aiutano una donna a partorire

LatinaToday è in caricamento