Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Gaeta, mina antinave con 125 chili di tritolo in mare: a lavoro per la rimozione

Operazioni di ricognizione e briefing presso al Capitaneria di Porto per definire il piano d'intervento. Mercoledì 30 ottobre è previsto lo spostamento della mina in alto mare. Chiuso il lungomare Caboto

Sono arrivati da La Spezia per effettuare una preliminare esplorazione della mina antinave rinvenuta lo scorso 24 ottobre all’imboccatura della darsena Porto Salvo di Gaeta.

Sono i Palombari del Nucleo sminamento Marina Militare di Comsubin che nel pomeriggio di ieri a bordo dei mezzi navali della Guardia Costiera di Gaeta, si sono immersi per le necessarie operazioni di ricognizione e valutazione finalizzate alla bonifica dell’area.

Al termine dell’attività subacquea, presso la sala riunioni della Capitaneria di porto di Gaeta, e alla presenza dell’assessore comunale alla Protezione Civile, si è tenuto un briefing operativo in cui è stato pianificato e predisposto un piano d’intervento.

La mina antinave rinvenuta, al momento, impone di mantenere in vigore l’ordinanza d’interdizione della Capitaneria di Porto; intanto nella giornata di oggi i palombari della Marina Militare provvederanno all’attività preparatoria per il successivo trasferimento della mina in alto mare, che poi sarà fatta brillare, che avverrà nel corso della prima mattinata di domani.

Per questo, spiegano dalla Capitaneria di Porto di Gaeta - , oltre alla chiusura del porto e all'interdizione alla navigazione in un raggio di due miglia, il lungomare Caboto sarà chiuso al traffico veicolare e pedonale.

LA MINA - Nel sopralluogo di ieri fatto dagli artificieri subacquei, è stato accertato che si tratta di una mina antinave modello Cr risalente alla seconda guerra mondiale. Un ordigno che conserva all’interno circa 125 chili di tritolo. Alle sei di domani mattina scatterà il piano di emergenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, mina antinave con 125 chili di tritolo in mare: a lavoro per la rimozione

LatinaToday è in caricamento