Cronaca Minturno

Crea il panico al pronto soccorso, arrestato un pontino a Frosinone

Si tratta di un 33enne di Minturno: prima ha minacciato i sanitari che si erano rifiutati di consegnargli i suoi esami tossicologici, poi ha aggredito i carabinieri intervenuti

È un pontino di Minturno l’uomo arrestato ieri dai carabinieri all’ospedale di Frosinone con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

I militari sono dovuti intervenire presso il nosocomio ciociaro per riportare la calma dopo che l’uomo di 33 anni aveva dato in escandescenze creando il panico all’interno del pronto soccorso minacciando i sanitari che si erano rifiutati di consegnargli i suoi esami tossicologici.

Non solo, ma l'uomo, invitato dagli uomini in divisa a seguirli in caserma, ha reagito aggredendoli e procurando loro lesioni guaribili in sei giorni. L'arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia in attesa del rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crea il panico al pronto soccorso, arrestato un pontino a Frosinone

LatinaToday è in caricamento