Minaccia l'amico con un fucile per farsi restituire i soldi: due denunce

E' accaduto a Itri. Un 31enne si era recato in casa dell'amico con l'intento di chiedere la restituzione di una somma di denaro. Ne è nata una colluttazione ed entrambi sono stati deferiti in stato di libertà dai carabinieri

Una colluttazione e poi la minaccia con un fucile, per chiedere la restituzione di soldi dati in prestito. E’ finita con due denunce una lite tra due amici a Itri: un 31enne ritenuto responsabile dei reati di detenzione abusiva di armi, minacce e lesioni aggravate, e un 22enne denunciato per estorsione, violenza privata e lesioni aggravate.

I carabinieri della stazione locale hanno accertato che il 31enne, la scorsa notte, aveva raggiunto l’abitazione dell’amico con l’intento di chiedere la restituzione di una somma di denaro data in prestito. Tra i due è nata una violenta lite sfociata in una colluttazione nel corso della quale il primo ha minacciato il più giovane con un fucile da caccia. L’arma è risultata scarica ma illegalmente detenuta dall’uomo.

A seguito del litigio i due uomini hanno riportato lesioni giudicate guaribili tra i 3 e i 5 giorni. Il fucile è invece finito sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento