Cronaca Ponza

Ubriaco minaccia i carabinieri con un coltello, arrestato a Ponza

Fermato per un controllo prima minaccia i militari poi punta l'arma contro se stesso; 47enne in manette dopo essere stato immobilizzato e disarmato

Poteva avere conseguenze peggiori l’episodio che si è verificato nella serata di ieri a Ponza quando un cittadino di nazionalità romena di 47 anni, in evidente stato di ebbrezza alcolica, dopo essere stato fermato per un controllo ha minacciato i carabinieri con un coltello e poi puntato l’arma verso se stesso.

Fortunatamente i militari sono riusciti riportare la calma e, nonostante la forte resistenza dimostrata, ad immobilizzare l’uomo e a disarmarlo prima di arrestarlo.

I FATTI -  Il 47enne è stato intercettato dai carabinieri della stazione di Ponza mentre ubriaco si trovava alla guida di un ciclomotore privo di targa e come dimostrato dai successivi accertamenti anche di assicurazione.

Durante i controlli, e alla richiesta dei militari di mostrare i documenti d’identità, l’uomo ha dato in escandescenze estraendo un coltello a serramanico che prima ha puntato contro i militari e poi verso se stesso. Nei successivi momenti concitati, e nonostante la sua resistenza fortunatamente, gli uomini in divisa sono riusciti a disarmarlo scongiurando il drammatico epilogo.

Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale lo straniero di 47 anni è stato ristretto ai domiciliari in attesa di essere giudicato domani mattina con il rito direttissimo presso il distaccamento del tribunale di Gaeta. L’arma è stata posta sotto sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco minaccia i carabinieri con un coltello, arrestato a Ponza

LatinaToday è in caricamento