Estorsione ai genitori con minacce e violenze, arrestato un 36enne

L’operazione dei carabinieri che ha Prossedi hanno fatto scattare le manette, in flagranza di reato, ai polsi del 36enne. Per lui si sono aperte le porte del carcere

Minacce e violenze ai genitori per estorcere denaro: arrestato un 36enne dai carabinieri.

L’operazione nella mattinata di oggi a Prossedi dove i militari della locale stazione, con i colleghi di Roccagorga, hanno fatto scattare le manette in flagranza di reato ai polsi dell’uomo del posto e già noto alle forze dell’ordine.

“L’uomo - fanno sapere dai carabinieri - è stato fermato dai militari operanti subito dopo aver estorto, mediante violenza e minacce, una modesta somma di denaro ai propri genitori”.

Arrestato per il reato di estorsione, il 36enne è stato poi trasferito presso la casa circondariale di Latina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento