Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Dà in escandescenze al pronto soccorso e minaccia i sanitari, Rocca: “E' inaccettabile”

Il presidente della Regione commenta sui social quanto accaduto all’ospedale Goretti: “Massima fermezza”

"Quanto avvenuto al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti di Latina è inaccettabile”: con queste parole il presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, commenta l’episodio avvenuto nelle prime ore del mattino di ieri al nosocomio del capoluogo pontino dove un uomo ha dato in escandescenze minacciando medici e infermieri. 

“Ogni episodio di violenza e di sopraffazione ai danni di chi, con grande competenza e umanità, si prende cura degli altri, va condannato con la massima fermezza”, ha aggiunto il governatore del Lazio affidando il suo commento ai social.

"Al personale di vigilanza del nosocomio pontino, alle forze dell'ordine e ai camici aggrediti giunga la solidarietà mia personale e della giunta della Regione Lazio. Con il Viminale - ha poi aggiunto Rocca - abbiamo lavorato per i presidi di polizia h24 nei principali ospedali romani, riportando le forze dell'ordine anche nella più grande struttura sanitaria della provincia di Latina e vogliamo continuare su questa strada. Verso episodi simili ci sarà sempre tolleranza zero da parte della nostra amministrazione” ha infine concluso il presidente della Regione Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenze al pronto soccorso e minaccia i sanitari, Rocca: “E' inaccettabile”
LatinaToday è in caricamento