Cronaca

Tenta di aggredire i titolari e i clienti di un bar con un machete, arrestato

Momenti di paura a Sezze: l’uomo di 40 anni è tornato armato nel locale dopo un diverbio con alcuni avventori. Necessario l’intervento dei carabinieri: è stato arrestato per violenza privata, minaccia aggravata e porto abusivo di armi

Un uomo ha tentato di aggredire a Sezze i titolari e i clienti di un bar con una machete: bloccato dai carabinieri è stato arrestato per violenza privata, minaccia aggravata e porto abusivo di armi. 

In manette nel centro lepino è finito un uomo di 40 anni del luogo. 

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, il 40enne dopo un diverbio avuto con alcuni avventori del locale, si è recato nella propria abitazione dove ha preso un machete, lungo circa 57 centimetri, per poi far ritorno nel bar. 

Qui, armato, ha minacciato i titolari e i clienti che nel frattempo si erano chiusi all’interno dell’attività commerciale. Immediato l’intervento dei carabinieri che sono riusciti a bloccare il 40enne mentre ancora brandiva l’arma. 

Arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con irrito direttissimo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di aggredire i titolari e i clienti di un bar con un machete, arrestato

LatinaToday è in caricamento