Cronaca Priverno

Minaccia di sequestrare moglie e figli per farsi pagare la cocaina: arrestato

E' accaduto a Priverno dove è finito in carcere un 39enne per tentata estorsione continuata

Pretendeva la somma di 7.500 euro, come corrispettivo per l'acquisto di 50 grammi di cocaina maggiorato a causa di ritardi nel pagamento. E allo scopo di farsi consegnare quanto richiesto ha minacciato di sequestrare la compagna e i due figli, uno dei quali di appena 18 mesi. I carabinieri della stazione locale hanno arrestato a Priverno, per tentata estorsione continuata, un 39enne. 

Da circa una settimana l'uomo tentatava di estorcere la somma di denaro da un 30enne di Priverno a cui aveva venduto un mese fa 50 grammi di cocaina. Per farsi pagare era arrivato a minacciare un sequestro di persona. L'uomo è finito in carcere per la tentata estorsione ed è stato invece denunciato, insieme all'acquirente, per spaccio di sostanza stupefacente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di sequestrare moglie e figli per farsi pagare la cocaina: arrestato

LatinaToday è in caricamento