Cronaca Centro

Minore picchiato in centro, sgomento in citta. Proseguono le indagini

Colpisce l'indifferenza di chi avrebbe assistito. De Marchis: "I problemi sono legati all'avanzare di valori negativi della società pontina, dell'arroganza, della tracotanza e della violenza"

C’è sgomento in città per quanto accaduto nel tardo pomeriggio di domenica in pieno centro a Latina. Un giovane di 16 anni è stato aggredito e picchiato da un gruppo di adulti solo per aver difeso la sua fidanzata dai loro commenti.

L’episodio, di estrema gravità, e accaduto nel cuore della città, davanti agli occhi indifferenti di tante persone che a quell’ora passeggiavano per le vie del centro. Ed è proprio questa indifferenza a lasciare stupita e allibita l’intera città che non riesce a comprendere come si è potuto non intervenire.

“Quanto successo fa scendere un’ombra inquietante su Latina e in modo particolare sullo stato della società pontina” ha commentato anche il capogruppo del Pd in Comune, Giorgio De Marchis -. Il problema per De Marchis non è legato solo ai nodi della sicurezza e dell’ordine pubblico, i problemi sono legati “all’avanzare di valori negativi della società pontina, all’avanzare dell’arroganza, della tracotanza e della violenza come unici mezzi di conquista di autorevolezza sociale”.

Colpisce poi l’indifferenza dei passanti, il girarsi dall’altra parte, la mancanza di senso civico, che non porta le persone a intervenire e a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Proprio a queste ci rivolgiamo con forza, perché indaghino fino in fondo per trovare i responsabili, per dare un volto agli autori di questo gesto infame, per capire in quale contesto e in quale ambito sta mettendo le radici la cultura della violenza e della mancanza di rispetto”.
“Ci aspettiamo inoltre una presa di posizione decisa e forte da parte del sindaco di Latina che non può continuare a tacere davanti a episodi di questo tipo o a voltarsi dall’altra parte – conclude De Marchis -. Restiamo in attesa che si faccia chiarezza sui fatti e, qualora emergessero responsabilità gravi, siamo pronti a intraprendere tutte le iniziavi che riterremo opportune”.

LE INDAGINI – Intanto proseguono le indagini per arrivare all’identificazione dei cinque che hanno aggredito il giovane. L’attenzione della polizia è rivolta verso le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, i pagamenti effettuati con carte di credito e le testimonianze dei due ragazzini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minore picchiato in centro, sgomento in citta. Proseguono le indagini

LatinaToday è in caricamento