rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
L'operazione / Minturno

Spacciavano in pieno centro e vicino a una scuola: inseguiti e catturati dalla polizia

L'operazione conclusa dagli agenti del commissariato di Formia. Il bilancio è di un arresto e tre denunce

Un arresto e tre denunce per detenzione e spaccio di stupefacenti sono scattati a Minturno. L'operazione è stata conclusa dagli agenti del commissariato di polizia di Formia nell'ambito di servizi mirati contro il traffico di droga. Agli arresti è finito un cittadino straniero di 36 anni residente a Casagiove, in provincia di Caserta, mentre la denuncia è arrivata per altre tre persone, tutte di nazionalità straniera.

I poliziotti si sono appostati e hanno notato un soggetto che con fare sospetto stazionava nei pressi di un’attività commerciale. Di lì a poco è arrivata un’auto con a bordo quattro persone, da cui è sceso un uomo, poi arrestato, che ha ceduto un involucro di cellophane contenente eroina ricevendone in cambio la somma di 120 euro in banconote di vario taglio. Gli agenti hanno quindi proceduto al femo di entrambi i soggetti e si sono poi messi all'inseguimento dell'auto con a bordo le altre tre persone, con l'ausilio di altro personale in divisa. Quando il veicolo è stato fermato, all'interno è stato trovato un machete lungo 42 centimetri e un altro coltello di 22 centimetri. I tre uomini all'interno dell'auto sono stati denunciati a piede libero, il pusher sorpreso a vendere le dosi è stato invece arrestato.

L'attività di spaccio aveva destato un particolare allarme sociale perché tutto avveniva in pieno centro cittadino e nelle vicinanze di attività commerciali e di un istituto scolastico.

           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano in pieno centro e vicino a una scuola: inseguiti e catturati dalla polizia

LatinaToday è in caricamento