Scauri: vìola la sorveglianza speciale, fermato con i genitori cerca di eludere ai controlli

Ha fornito ai carabinieri il documento di identità del fratello ma è stato riconosciuto. Arrestato

Ha violato la sorveglianza speciale, poi ha cercato di eludere i controlli fornendo un’identità falsa: un giovane di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri a Scauri di Mintunro ieri, 12 giugno, 

Il ragazzo, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di dimora, è stato fermato dai carabinieri per un controllo sul lungomare mentre era in auto con i genitori. A quel punto ai militari ha presentato il documento di identità intestato al fratello nel tentativo proprio di eludere i controlli. Un tentativo non andato a buon fine dato che, già noto alle forze dell’ordine, è stato riconosciuto dai carabinieri.

Nel corso dei successivi accertamenti, quindi, è emerso che era sottoposto ad un provvedimento di sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di Francolise, in provincia di Caserta. Arrestato per false dichiarazioni sulla propria identità e violazione della sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno è stato trattenuto nelle camere di sicurezza di Scauri in attesa del rito direttissimo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento