rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Borgo Montello

Un panorama nascosto dai rifiuti: ecco “Monte Inferno”, un progetto sulla discarica del Montello

Il lavoro, a più dimensioni, di Patrizia Santangeli e Gabriele Rossi che "racconta a suo modo i suoni, i volti, le immagini della discarica di Borgo Montello" sarà presentato sabato 16 aprile al Museo Agro Pontino a Pontinia

Un progetto per raccontare, da più punti di vista, la discarica di Borgo Montello. Questo, e molto di più, è “Monte Inferno” il lavoro di Patrizia Santangeli e Gabriele Rossi che sabato 16 aprile alle 18.30 sarà presentato presso gli spazi del MAP Museo Agro Pontino a Pontinia. 

Cosa c’è di nuovo da raccontare su un cumulo di spazzatura come ce ne sono tanti nel mondo? Niente. È per questo che con il nostro progetto abbiamo scelto di raccontare un luogo destinato all’indifferenza, attraverso le persone che abitano nei dintorni della discarica e attraverso l’immaginazione. Abbiamo cercato quello che di bello può generare una realtà difficile con la voglia di trasformarlo in speranza”: queste le parole degli Patrizia Santangeli e Gabriele Rossi per spiegare “Monte Inferno”, “un progetto a più dimensioni, partito da una ricerca documentaristica e fotografica, e allargatasi poi agli ambiti della geografia, delle illustrazioni e del design”. 

“Uno studio collettivo - spiegano - che racconta a suo modo i suoni, i volti, le immagini della discarica di Borgo Montello in provincia di Latina, un panorama nascosto ormai da anni da una montagna di rifiuti”. 

Per l’occasione saranno esposte alcune foto e illustrazioni e verranno proiettati – oltre al teaser del documentario – alcuni contributi volti a far conoscere meglio il progetto, che resteranno in esposizione ad ingresso gratuito presso il Museo fino al prossimo 26 Aprile.

Durante l’opening, e per tutto il periodo di esposizione, sarà disponibile anche un giornale cartaceo, uno strumento di fundraising per finanziare il progetto ma che, soprattutto, permette di leggere in maniera più attenta il sito di Borgo Montello, grazie anche ad una mappa del luogo, ad una reinvenzione dei punti geografici che si trovano intorno alla discarica, rivisitati per andare oltre la cronaca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un panorama nascosto dai rifiuti: ecco “Monte Inferno”, un progetto sulla discarica del Montello

LatinaToday è in caricamento