menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morbillo, l'Ordine dei medici alla Asl: "Esiste un piano di vaccinazione per il personale sanitario?"

Sulla scorta di quanto accaduto all'ospedale di Senigallia, dove un'ostetrica si è ammalata di morbillo, il presidente Righetti scrive al commissario straordinario Casati per capire quali azioni siano state predisposte negli ospedali

Sulla scorta di quanto accaduto all’ospedale di Senigallia, nelle Marche, dove una ostetrica si è ammalata di morbillo e non si era mai vaccinata, l’Ordine dei medici di Latina interviene e scrive al commissario straordinario della Asl Giogio Casati. L’obiettivo è capire se sia previsto un intervento rivolto anche al personale sanitario in servizio negli ospedali pontini.

“Come è noto – scrive il presidente dell’Ordine dei medici Giovanni Maria Righetti – il 30% dei casi di morbillo finora denunciati nel 2017 in Italia ha interessato il personale sanitario. Il fenomeno provoca un impegno ulteriore da parte dei responsabili nella ricerca e nella prevenzione della popolazione a rischio contagio. Le chiedo – continua la nota dell’Ordine dei medici indirizzata a Casati - se, tra le azioni che sicuramente sono in procinto di essere varate al fine di adempiere a quanto previsto dalla legge sui vaccini, sia stato previsto anche un intervento presso il personale in servizio di questa Asl”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento