Cronaca

È morto Lucio Dalla, il cordoglio di Minturno: era cittadino onorario

Il Sub Commissario Straordinario del Comune Marcello Zottola. "È scomparso un grande cantautore e un simpatico ospite che ci regalò due memorabili concerti sul litorale di Scauri"

Questa mattina tutto il paese è stato sconvolto dalla notizie della scomparsa di Lucio Dalla.

Alla vigilia dei suoi 69 anni – li avrebbe compiuti il prossimo 4 marzo – si è spento per un infarto mentre si trovava in Svizzera per una serie di concerti.

Una notizia che ha lasciato tutti a bocca aperta. Lo shock e lo sgomento per la perdita di uno dei grandi maestri della canzone italiana, non può svanire così, ma può solo lasciare spazio al ricordo delle sue canzoni, delle emozioni che ci ha regalato, di lui: un grandissimo artista.

Anche la provincia pontina commossa saluta Lucio Dalla, proprio lui che dal 2001 era cittadino onorario di Minturno.

E proprio il Comune di Minturno, come si apprende dal sito istituzionale, vuole ricordare il geniale artista. “Si è spento un grande cantautore, che ha degnamente rappresentato la musica italiana nel mondo. E’ scomparso un simpatico ospite, che regalò a tanti appassionati due memorabili concerti sul litorale di Scauri”.

E’ il primo commento del dottor Marcello Zottola, Sub Commissario Straordinario del Comune di Minturno, alla notizia della scomparsa di Lucio Dalla.

Il grande cantautore più volte era stato ospite di Scauri dove in due diverse occasioni - nel piazzale Sieci, il 12 agosto 1998 (in occasione della 35^ Festa del Mare “Arrivederci a Scauri”) ed il 19 settembre 2001 - aveva deliziato il pubblico con altrettanti concerti gratuiti in cui aveva eseguito i suoi più grandi successi da “L’anno che verrà” a “Caruso”, da “Canzone” a “4 marzo 1943. “

La città – sottolinea il dottor Zottola - lo rimpiange e lo ricorda con grande affetto e viva ammirazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Lucio Dalla, il cordoglio di Minturno: era cittadino onorario

LatinaToday è in caricamento