Cronaca

Morte sospetta al Goretti di Latina, la Procura ha aperto un’inchiesta

Dopo tre mesi di ricoveri, cure, dimissioni e un'operazione l'uomo di 55 anni di Sezze è spirato giovedì scorso. La famiglia ha deciso di vederci chiaro e ha presentato una denuncia ai carabinieri

Un’odissea lunga tre mesi fino al decesso di giovedì scorso. Dopo la denuncia dei familiari, la Procura di Latina ha deciso di fare luce sulla morte di un uomo di 55 anni di Sezze Scalo avvenuta due giorni fa all’ospedale Santa Maria Goretti dopo un calvario iniziato nell’agosto scorso, un calvario passato attraverso ricoveri, cure dimissioni e un operazione.

Dopo che la famiglia di Antonio Parente, operaio della Dondi – la società che gestisce il servizio idrico a Sezze – hanno presentato una denuncia ai carabinieri di Latina in cui ricostruisce quanto accaduto in questi tre mesi, la Procura ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di omicidio colposo. Nelle prossime ore il sostituto procuratore Bontempo dovrebbe affidare l’incarico per l’autopsia.

I FATTI – Tutto sarebbe iniziato la metà di agosto quando l’uomo, in seguito a dolori lancinanti, si era recato in ospedale venendo poi ricoverato al Goretti di Latina. Come spiegato dai familiari, il 55enne 15 giorni dopo sarebbe stato dimesso, mentre durante la visita di controllo sarebbe stata effettuata la diagnosi e deciso l’intervento eseguito la metà di settembre.

Ma il paziente avrebbe poi continuato a stare male. Dopo dieci giorni sarebbe stato dimesso e due settimane dopo avrebbe di nuovo cominciato a sentire dei dolori e ha iniziato a dimagrire. Nonostante i medici avessero tranquillizzato l’uomo e la famiglia spiegando che si trattatava di normali disagi postoperatori, la situazione non è cambiata. A 15 giorni dall’intervento Parente si reca di nuovo all’ospedale di Sezze e viene nuovamente trasferito al Goretti; le sue condizioni giorno dopo giorno sarebbero continuate a peggiorare fino all’epilogo amaro di giovedì quando il 55enne è spirato nel reparto di rianimazione dove era stato ricoverato.

Ora la famiglia ha deciso di vederci chiaro e, dopo la denuncia presentata ai carabinieri, la Procura ha aperto l’inchiesta ovviamente contro ignoti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte sospetta al Goretti di Latina, la Procura ha aperto un’inchiesta

LatinaToday è in caricamento