Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca San Felice Circeo

Sub morto a San Felice Circeo, l'esame conferma la congestione

L'esame esterno eseguito sul corpo del 19enne ha ribadito quella che era stata la prima ipotesi avanzata dopo il ritrovamento. Nel pomeriggio di oggi i funerali a Ceccano

Nessuna sorpresa, l’esame esterno eseguito sul copro del giovane sub di 19 anni morto sabato scorso nelle acque di San Felice Circeo ha confermato quanto era stato ipotizzato sin dal primo momento: Valerio Marcoccia è deceduto per una congestione.

L’esame è stato effettuato nella tarda mattinata di ieri sul corpo del ragazzo di Ceccano che sabato con alcuni amici si era immerso nelle acque pontine.

Secondo quanto emerso, il giovane prima di gettarsi in acqua, particolarmente fredde soprattutto a quell’ora presto la mattina, avrebbe fatto colazione.

Il corpo del ragazzo è stato restituito alla famiglia, i funerali saranno celebrati oggi pomeriggio a Ceccano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sub morto a San Felice Circeo, l'esame conferma la congestione

LatinaToday è in caricamento