rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Incidenti stradali

Fine settimana drammatico a Latina: due morti sulle strade in poco più di 24 ore

All’alba di domenica 6 marzo Clarissa Trombin ha perso la vita in seguito ad un incidente su via della Stazione; nella serata di venerdì l’auto su cui viaggiava Italo Giardino sull’Acciarella è finita in un canale, per lui non c’è stato niente da fare

E' stato un fine settimana drammatico quello appena trascorso a Latina con due vittime della strada in poco più di 24 ore. Il capoluogo piange la morte di Italo Giardino, il 49enne che nella serata di venerdì 4 marzo ha perso la vita dopo che la sua auto è uscita fuori strada sull’Acciarella finendo poi in un canale, e quella della giovane Clarissa Trombin deceduta in seguito ad un sinistro lungo via della Stazione.

Una vita spezzata troppo presto quella di Clarissa Trombin che per il suo futuro aveva ancora tanti sogni; 21 anni da compiere studiava all’Università e lavorava in un pub a Latina; era con un 24enne rimasto ferito nell’incidente, quando la vettura guidata dal giovane dopo essere uscita fuori strada ha impattato contro uno degli alberi che costeggiano la strada che da Latina Scalo porta al capoluogo pontino. Erano le 4.30 di domenica 6 marzo; da subito sono apparse molto gravi le sue condizioni, trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare, è deceduta qualche ora dopo. Così tutti i suoi sogni, la sua voglia di vivere si sono spezzati lungo una delle vie più pericolose della città. In tanti la ricordano oggi, e sono molti i messaggi che vengono lasciati sui social. “Ti voglio bene.. ora e per sempre Mi mancherai Cuginetta Mia. Sarai sempre nel mio cuore” scrive Michele su Facebook.

Ed è cordoglio anche per la morte di Italo Giardino, che nella vita svolgeva l’attività di massaggiatore e d’estate quella di bagnino sul lido di Latina ed era molto conosciuto in città. Era a bordo della sua auto venerdì sera quando, per cause che sono ancora al vaglio, è uscito fuori strada lungo l’Accirella mentre procedeva verso Nettuno; la sua Clio, secondo una prima ricostruzione, ha colpito prima il muretto di un ponte e poi è precipitata in un canale che costeggia la carreggiata. Per lui non c’è stato nulla da fare, vani si sono rivelati i soccorsi.

Su entrambi gli incidenti sono in corso gli accertamenti da parte degli uomini della polizia stradale coordinati dal comandante provinciale Gian Luca Porroni; spetterà a loro ricostruire le esatte dinamiche dei due drammatici sinistri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settimana drammatico a Latina: due morti sulle strade in poco più di 24 ore

LatinaToday è in caricamento