rotate-mobile
Il cordoglio

Addio ad Arturo Russo del Bar As: Latina perde un pezzo della sua storia

All’età di 77 anni si è spento in seguito a un improvviso malore. Una folla gremita nella chiesa del Sacro Cuore per l'ultimo saluto

Latina piange la morte di Arturo Russo dello storico Bar As, su via Isonzo. Un malore improvviso venerdì notte lo ha portato via in silenzio all’età di 77 anni, lasciando tutti senza parole. E nella giornata di ieri sono stati celebrati i funerali in una chiesa del Sacro Cuore gremita di persone, a testimonianza appunto dell’affetto che nel corso degli anni è riuscito a creare intorno a sé, facendosi volere un gran bene. 

Oggi a ricordarlo sono la sua famiglia e quanti gli volevano bene. Arturo Russo a 77 anni era ancora in piena attività nel suo Bar che in 52 anni è stato rifugio e una seconda casa per molte persone della nostra città. “E da venerdì siamo tutti più poveri, perché il percorso della vita ci ha privato della sua calma, della sua cordialità, della sua gentilezza”. 

La sua storia in città la conoscono in molti: formatosi allo storico Bar Poeta, per poi passare al bar del Circolo Cittadino e poi la strada dell’imprenditore, che ha avviato insieme al fratello Sergio, e che ha portato avanti fino all’ultimo giorno affiancato dai figli. 

Arturo è stato ricordato dalle ragazze del Bar, che lavoravano a stretto contatto con lui, proprio per il suo essere umile, disponibile e sempre giusto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ad Arturo Russo del Bar As: Latina perde un pezzo della sua storia

LatinaToday è in caricamento