rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Santa Rita / Via Veio

Tragedia in via Veio, non ce l'ha fatta il ragazzo precipitato dal lucernaio della galleria

L'incidente giovedì pomeriggio. All'arrivo dei soccorsi Eugenio Mucci, 15 anni, era apparso subito gravissimo ma in ospedale era stato sottoposto a un intervento chirurgico. La speranza appesa a un filo e oggi la drammatica notizia. Donati gli organi

E' stato dichiarato clinicamente morto Eugenio Mucci, il 15enne che giovedì scorso è precipitato dal lucernaio del centro commerciale di via Veio. Il ragazzo, dopo un volo di 10 metri, era apparso subito in condizioni gravissime. Era stato trasportato al Goretti e operato la sera stessa, poi ricoverato nel reparto Rianimazione in prognosi riservata.

Una speranza che per giorni ha animato la famiglia e gli amici fino a poche ore fa, quando i medici dell'ospedale lo hanno dichiarato clinicamente morto. 

I genitori del ragazzino hanno acconsentito alla donazione degli organi; l’espianto in programma nelle prossime ore.

Sulla tragedia di via Veio è stata aperta un'inchiesta. Secondo la ricostruzione e la testimonianza degli amici, il ragazzo, insieme ad altri due amici, erano saliti al secondo piano dell'edificio, ma la copertura non ha retto e si è rotta improvvisametne facendo precipitare il ragazzo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in via Veio, non ce l'ha fatta il ragazzo precipitato dal lucernaio della galleria

LatinaToday è in caricamento