Sanità pontina in lutto per la morte del ginecologo Antonio Soscia

Per anni è stato primario al San Giovanni di Dio a Fondi, si è spento nella notte. Tanti i messaggi di cordoglio

Sanità pontina in lutto: è morto il ginecologo Antonio Soscia. Per molti anni - dal 1987 - è stato primario della UOC di Ginecologia e Ostetricia presso l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi ed era conosciuto e stimato non solo nel sud pontino ma in tutta la provincia. Il medico si è spento nella notte presso l’ospedale Dono Svizzero di Formia dove era ricoverato da tempo.

Dolore e sconcerto alla notizia della morte dello stimato ginecologo; sono tantissimi i messaggi di cordoglio che si rincorrono in queste ore da parte di amici, colleghi e dei tanti pazienti che hanno avuto modo di essere seguiti da lui.

Cordoglio è stato espresso anche dal sindaco di Fondi Beniamino Maschietto. “La morte del dottor Soscia lascia tutti noi sgomenti. E’ giusto ricordare che anche grazie alla sua competenza e instancabile dedizione il reparto del nosocomio fondano ha rappresentato per anni un’eccellenza per la sanità regionale. In questo momento di profonda tristezza desidero sottolineare il grande spessore umano oltre che professionale del dottor Soscia, che ha molto amato il suo lavoro e la nostra città, ai quali si è dedicato senza riserve, giorno e notte, non risparmiandosi in nulla. Nel corso della sua lunga carriera migliaia di donne e madri si sono affidate a lui e lo ricordano con stima e gratitudine, in particolare per aver creato un rapporto di fiducia in momenti delicati e importanti come la gravidanza e la nascita di un figlio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli fa eco anche il primo cittadino di Formia Paola Villa. “Oggi il sud pontino piange un grande uomo ed un grande dottore. Antonio Soscia è stata e resterà un'eccellenza, non solo perché ginecologo di alta professionalità, ma anche perché uomo di una disponibilità enorme. Grazie dottore per tutta la tua accoglienza, prima da donna e poi da sindaco, ti ringrazio per tutte quelle di noi alle quali hai tenuto la mano, hai accudito, hai sollevato l'animo, hai salvato la vita, hai dato una speranza”. Cordoglio anche da parte del sindaco di Itri, di dove Soscia era originario. “Uomo di grande sensibilità e professionista instancabile, lascia in tutti coloro che lo conobbero, un profondo vuoto. Alla famiglia vanno le più sentite condoglianze e l'abbraccio di un intero paese” ha detto il primo cittadino Antonio Fargiorgio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento