Martedì, 23 Luglio 2024
Il dramma

E' morto il lavoratore indiano che aveva perso un braccio sul lavoro

Non ce l'ha fatta il 31enne Satnam Singh, deceduto nelle scorse ore al San Camillo dopo essere stato abbandonato in strada

Non ce l'ha fatta il bracciante di nazionalità indiana di 31 anni che lunedì è stato scaricato davanti alla sua abitazione con un braccio tranciato di netto da un macchinario. Satnam Singh è morto nelle scorse ore al San Camillo di Roma, dove era stato trasportato in condizioni gravissime. 

L'incidente nel pomeriggio del 17 giugno in un'azienda agricola di Borgo Santa Maria, alla periferia di Latina, quando l'uomo è rimasto agganciato a un macchinario a rullo che gli ha tranciato di netto il braccio destro e gli ha schiacciato gli arti inferiori. Nessuno però ha chiamato i soccorsi. Il giovane è stato invece caricato su un pullmino, con il braccio staccato sistemato dentro una cassetta per gli ortaggi, ed è stato abbandonato davanti alla sua abitazione, a Cisterna. Solo dopo è stata allertata un'ambulanza del 118, poi un elisoccorso che ha trasportato la vittima d'urgenza verso il San Camillo di Roma. Ma le ferite erano troppo profonde e troppo gravi e i sanitari non sono riusciti a salvare la vita al giovane indiano.

Bracciante morto, lutto cittadino a Latina. La Regione pagherà il funerale

Una storia agghiacciante, la peggiore, che racconta lo sfruttamento del lavoro e la mancanza di umanità. "Io penso sia venuto il momento di tornare in piazza a manifestare tutti insieme indignazione e impegno contro questo sistema criminale che porta alla morte e alla disperazione migliaia di persone ogni anno - commenta Marco Omizzolo, giornalista e sociologo che si è sempre battuto in prima linea su questo fronte - Basta padroni, basta sfruttamento, basta caporali, basta sciocchezze come quella della sostituzione etnica".

Intanto, la procura ha aperto un'inchiesta e nelle ore successive all'incidente i carabinieri della compagnia di Latina hanno identificato e ascoltato il datore del lavoro del bracciante, ufficialmente indagato. L'ipotesi di reato iniziale era quella di omissione di soccorso e lesioni gravissime, ma la morte del bracciante aggrava il quadro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il lavoratore indiano che aveva perso un braccio sul lavoro
LatinaToday è in caricamento