Cronaca

Investimento mortale sui binari: treni in tilt sulla Roma – Napoli, ore di ritardi

La tragedia nei pressi della stazione di Falciano, in provincia di Caserta. Accertamenti sul posto, temporaneamente sospesa la circolazione dei treni

Dramma sui binari della linea Roma-Napoli via Formia oggi, martedì 22 dicembre: una persona è stata investita ed uccisa da un treno in corsa. La tragedia, come riporta CasertaNews, nei pressi della stazione di Falciano.

Scattato l’allarme questa mattina dopo le 5, sul posto sono intervenute le autorità competenti che hanno lavorato per ore sul posto per svolgere gli accertamenti del caso. Inevitabili le ripercussioni sulla circolazione dei treni con disagi anche per i pendolare pontini che si muovono tra la Capitale e la Campania. Il traffico ferroviario è stato infatti temporaneamente sospeso e, come fanno sapere da Rete Ferroviaria Italiana, ha iniziato gradualmente a tornare alla normalità solo dopo le 9 in seguito all’autorizzazione alla ripartenza dei treni concessa dalle Autorità intervenute sul posto.

Sono stati registrati rallentamenti fino a 230 minuti per un treno Intercity e fino a 120 minuti per 7 Intercity e 10 treni Regionali, deviati via Cassino; un Intercity e 4 Regionali sono poi stati limitati nel percorso, 10 i convogli regionali cancellati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimento mortale sui binari: treni in tilt sulla Roma – Napoli, ore di ritardi

LatinaToday è in caricamento