Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Tragedia in mare, un uomo muore annegato davanti alla compagna

Il dramma domenica 16 giugno sul litorale di Anzio. Inutili i soccorsi; purtroppo per il 66enne non c’è stato nulla da fare. Sul posto sanitari del 118, capitaneria di porto e carabinieri

Doveva essere una bella domenica di giugno da passare al mare e invece si è trasformata in una tragedia: un uomo di 66 anni è morto annegato nel pomeriggio di ieri, 16 giugno, nelle acque del litorale di Anzio, meta spesso scelta anche da tanti pontini. 

Un dramma che si è consumato davanti agli occhi dei bagnanti ma anche di quelli della compagna del 66enne. Tutto è accaduto incontro alle 16. Secondo una prima ricostruzione l’uomo stava facendo il bagno insieme alla compagna quando, forse a causa della forte corrente, ha iniziato ad annaspare. I primi a prestare aiuto alla coppia sono stati i bagnini e insieme a un giovane di 17 anni che era in spiaggia, Kristopher B., ma per l’uomo purtroppo non c’è stato nulla da fare. Rianimato prima dai bagnini e poi dal personale del 118, è morto poco dopo. 

Sul posto sono arrivati anche la capitaneria di porto di Anzio e i carabinieri. Sotto choc la compagna dell’uomo. "Mio figlio ci ha provato in tutti i modi a salvarlo", ha raccontato la mamma di Kristopher a RomaToday: "Abbiamo provato a urlare aiuto subito, il vento non ci ha aiutato. Ci siamo sentiti impotenti". 

Secondo i primi riscontri, l’uomo avrebbe accusato un malore. La salma è stata messa a disposizione della magistratura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in mare, un uomo muore annegato davanti alla compagna
LatinaToday è in caricamento