Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Muore durante la Tac al Goretti: la Procura apre un’inchiesta

La sera del 26, Massimo Paggiossi, 46 anni di Latina, si era recato in pronto soccorso con forti dolori addominali. Il giorno dopo il decesso per una dissecazione aortica, durante la tac con mezzo di contrasto

Aveva accusato lancinanti dolori all’addome e per questo, Massimo Paggiossi, commerciante di 46 anni, di Latina, si era recato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti la sera del 26.

Nella struttura d’emergenza aveva effettuato tutti gli accertamenti ed era stato posto sotto costante osservazione dei medici.

Il giorno dopo aveva eseguito la tac con liquido di contrasto, in seguito alla quale è deceduto. Una circostanza tutta da chiarire quella della morte del noto commerciante. I familiari, infatti, hanno presentato un esposto in Procura, permettendo l’apertura di un fascicolo.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che a causare il tutto sia stato un improvviso innalzamento di pressione che avrebbe determinato una dissecazione aortica. Sembrerebbe però, che l’esito di tutti gli accertamenti svolti prima della tac non abbia fatto presupporre l’eventualità di tale rischio.

Massimo Paggiossi, molto conosciuto in città, era il titolare del negozio “Hi Fi System” in via Plauto a Latina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore durante la Tac al Goretti: la Procura apre un’inchiesta

LatinaToday è in caricamento