Morte sospetta al Goretti, denuncia dei familiari e inchiesta della Procura

La vicenda di un 80enne portato prima ad Aprilia e poi a Latina. Disposta l’autopsia

La Procura di Latina

La Procura della Repubblica di Latina ha aperto un’inchiesta sulla morte di un 80enne ricoverato premia alla clinica Città di Aprilia poi trasferito d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti.

L’anziano si era sentito male ed era stato portato presso la struttura di Aprilia dove i sanitari, proprio alla luce della gravità delle sue condizioni, ne avevano disposto il trasferimento al nosocomio del capoluogo pontino. Qui però l’uomo, con gravi difficoltà respiratorie e ricoverato presso il reparto di Rianimazione, è deceduto. Il tutto in appena due giorni.

La moglie e i figli di P.G., queste le sue iniziali, però vogliono vederci chiaro e avere risposte convincenti sulle ragioni del decesso ed hanno presentato una denuncia sulla scorta della quale è stato aperto un fascicolo di inchiesta per ora contro ignoti. Il sostituto procuratore Claudio De lazzaro ha già disposto l’autopsia che verrà effettuata oggi dal medico legale Maria Cristina Setacci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento