menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cabina dell'Enel all'interno della fabbrica

La cabina dell'Enel all'interno della fabbrica

Muore folgorato da una scarica elettrica, tragedia a Pontinia

Un giovane di 31 anni di Latina si trovava all'interno di una cabina dell'Enel quando si è compiuto il dramma. Black out per qualche minuto nella città; indagano i carabinieri

Pontinia è sotto scock. Un drammatico incidente avvenuto all’ora di pranzo è costato la vita ad un giovane di 31 anni di Latina morto folgorato mentre si trovava all’interno di una cabina dell’Enel.

Era entrato nell’area della Hilme, una vecchia fabbrica chiusa ormai da 20 anni ma ancora in dismissione che si trova lungo via dei Volsci, quando si è compiuta la tragedia.

Intorno alle 13.30 M. E. ha fatto ingresso all’interno dalla cabina e all’improvviso una scarica di 20mila volt lo ha colpito causandone la morte.

Il 31enne è stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118 intervenuti in via dei Volsci, ma per lui ormai non c’era più niente da fare, il suo cuore aveva cessato di battere e il suo corpo era riverso a terra appena fuori dalla porta della cabina.

Sul posto sono giunti anche la polizia municipale e i carabinieri a cui è affidato il compito non solo di ricostruire la dinamica dell’incidente, ma anche di capire per quale motivo il giovane si trovava  all’interno della cabina della fabbrica ormai chiusa da anni, non essendo lui un tecnico dell’Enel.

L'incidente ha provocato un black out di qualche minuto in molte zone della città.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento