rotate-mobile
Cronaca Borgo Piave

Musica per la Legalità, studenti del San Benedetto alla manifestazione di Cosenza

Una comitiva di ragazzi ed educatori del Convitto e Semiconvitto ha preso parte a "5 Giorni di Musica contro le Mafie" che ha animato il borgo antico di Cosenza dal 13 al 17 dicembre

Studenti del San Benedetto di Latina ancora una volta in prima fila in difesa della legalità. 

Una comitiva di studenti ed educatrici del Convitto e Semiconvitto dell'istituto di Borgo Piave ha partecipato, infatti, alla manifestazione “5 Giorni di Musica contro le Mafie” che ha animato il borgo antico di Cosenza dal 13 al 17 dicembre. 

Per cinque giorni la città calabrese è stata scenario di incontri, dibattiti, proiezioni, mostre, concerti, con cui si è voluto mettere in risalto il potere della musica come strumento di sensibilizzazione. 

La manifestazione è stata organizzata dall’associazione “Musica contro le mafie” che, per la settima edizione, ha inaugurato una nuova stagione di impegno attraverso un programma di ampio respiro, capace di coinvolgere giovani e adulti in momenti di richiamo alla responsabilità e all’impegno personale, in cui autori e musicisti, da Fabrizio Moro ad Eman, a Jimmy Ingrassia, sono stati testimoni di un messaggio di cittadinanza attiva e consapevole.

Un’esperienza importante per gli studenti del San Benedetto. “Sono stati giorni molto intensi, pieni di musica e dibattiti sulla legalità” ha commentato l’educatrice Giovanna Mulé. “Abbiamo incontrato tantissime persone: artisti, giornalisti, produttori, tutti legati dall'obiettivo di cambiare il modo di vedere le cose e soprattutto la realtà. Ci siamo sentiti a casa e gli organizzatori Marco Verteramo e Gennaro De Rosa ci hanno invitato a partecipare anche l'anno prossimo come loro ospiti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica per la Legalità, studenti del San Benedetto alla manifestazione di Cosenza

LatinaToday è in caricamento