Controlli del Nas: scoperto un falso dentista, sequestrato il suo studio

I carabinieri del Nucleo antisofisticazione di Latina, nell'ambito di controlli contro l'esercizio abusivo della professione sanitaria, hanno denunciato un odontotecnico mentre operava su un ignaro paziente

Esercitava la professione di dentista senza averne titolo. I carabinieri del Nas hanno colto in flagranza un falso medico e sequestrato il suo studio a Latina. Nell'ambito di mirati controlli contro l'esercizio abusivo della professione medica, i carabineiri del Nucleo antisofisticazione di Latina hanno individuato la sede presso la quale un odontotecnico svolgeva quotidianamente l'attività di dentista pur non avendo mai conseguito la laurea necessaria per l'esercizio della professione sanitaria.

Le indagini hanno consentito di sorprendere il tecnico proprio mentre stava indebitamente operando su un ignaro paziente. Nel corso dei controlli sono quindi state sottoposte a sequestro due sale attrezzate e dotate di tutti i dispositivi, gli strumenti, i farmaci e le attrezzature funzionali a interventi sanitari. 

L'abitazione e le attrezzature, del valore di circa 200mila euro, sono state quindi sequestrate e l'odontotecnico denunciato all'autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento