rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Feste di Natale e Capodanno, il piano sicurezza della Prefettura

Più controlli sulle strade, all’abuso di alcol e droghe soprattutto tra i giovani, contrasto ai “rave party”, al commercio abusivo e alla vendita dei “botti illegali”: alcune delle misure assunte durante l’incontro in Prefettura con le forze di polizia

Piano sicurezza della Prefettura in vista delle feste di Natale e Capodanno in provincia. Diversi i temi su cui concentrare l'attenzione tra cui la necessità di maggiori controlli alla circolazione stradale e all’abuso di alcol e droghe soprattutto tra i giovani, il contrasto ai “rave party”, al commercio abusivo e alla vendita dei “botti di capodanno”.

Si è tenuta questa mattina, infatti, la riunione di coordinamento delle Forze di Polizia, presieduta dal Prefetto Pierluigi Faloni per esaminare e pianificare appunto le misure di vigilanza e controllo del territorio in vista delle prossime festività natalizie e di fine anno.

Come illustrato dalla Prefettura, in particolare sono state disposte le seguenti misure:

- rafforzamento dei dispositivi di vigilanza e controllo già in atto nell’ambito del Piano Provinciale di Controllo Coordinato del Territorio;
- intensificazione dei servizi di polizia stradale sia in relazione all’aumento del traffico veicolare legato alle prossime festività, sia in riferimento agli eventi giubilari in programma sul territorio. A tale riguardo, nei giorni scorsi, si è tenuta in Prefettura una riunione del Comitato Operativo per la Viabilità che, nell’esaminare le criticità del sistema viario in caso di situazioni emergenziali, ha predisposto un adeguato piano per il coordinamento degli interventi da parte di tutti i soggetti interessati, ciascuna per la parte di competenza, alla gestione delle emergenze;
- particolare attenzione sarà riservata, inoltre, all’attività di contrasto al fenomeno delle “stragi del sabato sera”, anche in previsione dell’aumento dell’afflusso, soprattutto giovanile, ai luoghi di ritrovo e di intrattenimento, mediante l’attuazione di servizi mirati coordinati;
- rafforzamento dei dispositivi in corso e massimo raccordo tra l’attività delle forze polizia statali e le polizie locali nell’attività di prevenzione e contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale e della contraffazione;
- attuazione di specifiche misure di controllo sulla commercializzazione di manufatti pirotecnici sia per il contrasto alla vendita di materiale illegale, sia per la prevenzione di eventuali inosservanze alle norme da parte dei venditori autorizzati; in tale ambito è stata, inoltre, disposta una sensibilizzazione dei sindaci dei comuni della provincia, affinchè adottino particolare cura ed attenzione nel rilascio delle autorizzazioni all’uso dei fuochi d’artificio, in caso di spettacoli pirotecnici di fine anno, al fine di garantire la pubblica e privata incolumità; 
- con riferimento al fenomeno, tipicamente locale, dell’organizzazione di “rave party” o di raduni sulle spiagge del litorale o in fabbriche abbandonate in occasione del 31 dicembre, è stata disposta una intensificazione dei servizi di prevenzione e contrasto, attraverso il monitoraggio dei luoghi di interesse, anche con il concorso delle polizie municipali e della polizia provinciale, e dei flussi di comunicazione ed informazione; 
- rafforzamento dell’attività di prevenzione e contrasto all’uso di stupefacenti e all’abuso di sostanze alcoliche, in specie da parte di minori, durante lo svolgimento di manifestazioni o di spettacoli aperti al pubblico; 
- potenziamento dell’attività di vigilanza da parte delle Polizie Locali, per una scrupolosa osservanza delle misure di sicurezza, in occasione di manifestazioni pubbliche ed eventi organizzati sul territorio comunale, verificando che siano previste ed assicurate le necessarie precauzioni, al fine di garantire la salute e l’incolumità pubblica. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feste di Natale e Capodanno, il piano sicurezza della Prefettura

LatinaToday è in caricamento