Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza San Marco

Natale 2017: presentato a Latina il fitto calendario di eventi

È stato presentato questa mattina il fitto programma di eventi per le festività natalizie a Latina in una conferenza stampa tenutasi nei locali del Museo Cambellotti

È stato presentato questa mattina il fitto programma di eventi per le festività natalizie a Latina in una conferenza stampa tenutasi nei locali del Museo Cambellotti. 

Hanno preso parte alla conferenza stampa Felice Costanti, Assessore al Turismo, Antonella Di Muro, Assessore alla Cultura e all’Istruzione, Fabio D’Achille, presidente della Commissione Cultura e Francesco Tetro direttore scientifico del Museo Cambellotti, della Pinacoteca comunale e del Museo numismatico Valeriani.

Felice Costanti ha aperto l’incontro sottolineando come il desiderio di celebrare degnamente le festività sia importante, sia per i cittadini che per l’Amministrazione Comunale. Date le molte incombenze e le diverse priorità in una cittadina come Latina, per il secondo anno consecutivo purtroppo il budget destinato agli eventi natalizi è ridotto all’osso. Ciononostante si è riusciti, con l’attiva collaborazione di associazioni, commercianti e privati, a stilare un fitto calendario di eventi, e a confermare diversi punti cari alla cittadinanza: come il grande albero di Natale in pizza del Popolo, i mercatini della ZTL e dislocati anche in altre zone della città e in alcuni borghi, che permetteranno di finanziare le varie attività, oltre che di offrire una capillare promozione del territorio, e la pista di pattinaggio che quest’anno sarà posizionata nell’ampio spazio dietro il Museo Cambellotti.

L’Assessore Costanti si augura per il prossimo anno di riuscire a potenziare le luminarie, tanto da diventare una vera e propria attrazione per i turisti, come è accaduto a Salerno, e come sta accadendo anche a Gaeta.

Francesco Tetro ha ribadito l’importanza di portare all’attenzione dei cittadini il patrimonio storico e architettonico di Latina, e renderlo fruibile riaprendo dei luoghi in passato dimenticati, ristrutturando locali all’interno di essi utili ad ospitare mostre, laboratori, seminari. Un esempio di questo lavoro lo offre la mostra dedicata a Sibò, al secolo Pierluigi Bossi, Sibò Futurista, che sarà inaugurata sabato 16 dicembre presso una delle sale restaurate della Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, dove si potranno ammirare inoltre importanti testimonianze dell’arte tra le due Guerre, al di là di ogni fanatismo e contro la damnatio memoriae.

Fabio D’Achille ha presentato alla stampa tre importanti mostre che saranno inaugurate in questi giorni: I Sogni Incisi, organizzata in collaborazione con l’Associazione Sergio Ban, una mostra, che si terrà nei locali dell’Ex Step in pieno centro, che proporrà in esposizione delle incisioni inedite di Sergio Ban e sarà arricchita da due workshop di incisione a cura di Alberto Serarcangeli e altri artisti; la mostra Metanaturalismo, una personale di Paolo Pasotto che sarà ospitata al Museo Cambellotti e infine la mostra  Fatti Non Foste a cura della Fondazione Zei… Breve Storia dell’Evoluzione dell’Uomo, un appuntamento dedicato ai ragazzi.
Come l’anno scorso, tornano anche gli appuntamenti dedicati al gioco in collaborazione con la Luridoteca, con tornei di scacchi, giochi di simulazione storica e tornei Diemo.

L’intervento di Antonella Di Muro ha concluso la conferenza stampa: l’Assessora ha caldamente ringraziato tutte le associazioni che hanno reso possibile con la loro partecipazione attiva, la realizzazione di un programma di eventi così fitto e variegato. Oltre ai classici appuntamenti con i canti natalizi di formazioni Corali provenienti da tutto il Lazio, e gli spettacoli teatrali, molti saranno i momenti dedicati ai bambini e ai ragazzi, come il percorso storico-artistico interattivo Alla Ricerca di Santa Claus o il Museo dei Guitti, una visita guidata sui generis. Tornerà il classico Concerto di Capodanno, e saranno organizzati diversi incontri dedicati alla storia, in particolare alla nascita e sviluppo di Latina, che si terranno in occasione dell’85° anniversario della Fondazione.

Fervono i preparativi per questo Natale 2017, la città si prepara ad essere riscaldata da tante luci e dalla presenza dei tanti visitatori, grandi e piccini, che affolleranno le strade del centro e i principali luoghi storici pontini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale 2017: presentato a Latina il fitto calendario di eventi

LatinaToday è in caricamento